Animalia Mantova 

Animalia. Natura & Arte

Periodo
5 marzo/9 aprile 2017

Sede espositiva
Casa Museo Sartori di Castel d’Ario
via XX Settembre 11/13/15
46100 Mantova

Inaugurazione
domenica 5 marzo 2017 - ore 11.00

Orario mostra
sabato 15.30-19.00
domenica 10.30-12.30 | 15.30-19.00. 

Descrizione
La Casa Museo Sartori di Castel d’Ario (Mantova) in via XX Settembre 11/13/15, dal 5 Marzo al 9 Aprile 2017 presenta la rassegna “Animalia. Natura & Arte”. La mostra, che nasce da un’idea e progetto di Adalberto Sartori, gode dei patrocini di Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Comune di Castel d’Ario, FAI Fondo Ambiente Italiano Delegazione di Mantova, WWF Mantovano, Parco del Mincio, Pro Loco di Castel d’Ario e Rotary Club Mantova Est Nuvolari Castel d’Ario.

La mostra “Animalia. Natura & Arte” si inaugurerà Domenica 5 Marzo alle ore 11.00, con interventi di Arianna Sartori curatrice della mostra e del catalogo, Daniela Castro Sindaco di Castel d’Ario, Beniamino Morselli Presidente Provincia di Mantova e Maria Gabriella Savoia ‘Casa Museo Sartori’ e autrice del testo critico pubblicato nel catalogo, e alla presenza degli artisti che sono stati invitati dalla curatrice Arianna Sartori a presentare un’opera in questa rassegna.

In mostra sono esposte 99 opere, tra dipinti e sculture, realizzate da:
Baldassin Cesare • Barbero Carlo • Bedeschi Nevio • Bertazzoni Bianca • Bianco Lino • Billia Giorgio • Bonaccorsi Miro • Bongini Alberto • Borsacchi Cesare • Busdon Duilio • Calabrò Vico • Campanella Antonia • Capellini Sergio • Capraro Sabina • Castagna Angelo • Castaldi Domenico • Cattaneo Claudio • Cervini Milena • Ciaponi Stefano • Coccia Renato • Crescini Giovanna • Cropelli Fausta • Dalla Fini Mario • Davanzo Walter • De Luigi Giuseppe • Desiderati Luigi • Erioli Giorgio • Fabri Otello • Faccioli Giovanni • Falco Marina • Ferraris Giancarlo • Ferri Massimo • Ferro Davide • Fonsati Rodolfo • Fortuna Alfonso • Gambino Debora • Gauli Piero • Gheller Monica • Giussani Lino • Grasselli Stefano • Gravina Aurelio • Guala Imer • Jemolo Salvatore • Joyce Nigel • Lombardo Ernesto • Lucchi Bruno • Luchini Riccardo • Macaluso Elisa • Mantovani Gianni • Margonari Renzo • Massa Caterina • Mattei Mario • Miano Antonio • Moccia Palvarini Anna • Molinari Mauro • Monaco Maria Elena • Mottinelli Giulio • Musi Roberta • Nastasio Alessandro • Nonfarmale Giordano • Origlia Agnese • Orlandini Fabrizio • Pallotta Caterina • Paoli Piero • Paolini Parlagreco Graziella • Paolucci Enrico • Paradiso Mario • Pascoli Gianni • Pedroli Gigi • Pedullà Gianni • Pesci Brenno • Petrò Paolo • Piazza Massimo • Picciolini Francesco • Pieroni Mariano • Pirondini Antea • Plaka Ylli • Poggiali Berlinghieri Giampiero • Previtali Carlo • Rampinelli Roberto • Romani Maurizio • Ronchi Cesare • Rossato Kiara • Rovati Rolando • Santoli Leonardo • Sciutto Renza Laura • Sironi Fabio • Spaggiari Rita • Staccioli Paola • Tambara Germana • Tecco Giuseppe • Tonelli Natalino • Venditti Alberto • Vigliaturo Silvio • Zanetti Enzo • Zangrandi Domenico • Zarpellon Toni • Zoli Carlo • Zuppelli Massimo.

Animalia. Natura & Arte – Il 4 gennaio 1903 Topsy, elefante femmina di un circo di New York, fu vittima della rivalità tra i famosi Thomas Edison, che proponeva l’uso della corrente continua, e George Westinghouse, pro corrente alternata per la costruzione dei nuovi impianti elettrificati delle ferrovie americane. Thomas Edison, per dimostrare i pericoli della corrente alternata, e quindi accaparrarsi il grosso affare, nel luna park di Coney Island, davanti ad un pubblico di 1500 persone, fulminò in pubblico con una scarica di 6600 volt l’elefantessa Topsy, già condannata a morte perché “colpevole” di aver ammazzato tre uomini nel circo dove lavorava, uno dei quali le aveva fatto mangiare una sigaretta infuocata.
Oggi sono sempre più numerosi gli animali a rischio di estinzione nel mondo a causa del bracconaggio, della deforestazione e dei cambiamenti climatici. Il bracconaggio riguarda soprattutto specie come gli elefanti e i rinoceronti, che vengono cacciati alla ricerca di materiali considerati preziosi come l’avorio. Anche nella pratica industriale degli allevamenti intensivi, dove l’oggetto prodotto è carne, spesso gli animali vengono più che maltrattati. E non allarghiamo il discorso alle cavie….
Questa e molte altre vicende ci portano a riflettere sull’egocentrismo dell’uomo che oltre a considerarsi padrone della Terra, continua a esercitare assurde violenze verso il mondo animale. Non dimentichiamo, peraltro, che molti animali oggi vengono allevati esclusivamente per l’uomo, per colmare la sua inappagata necessità d’affetto.
Dipinti, sculture e disegni, uniti in un’unica mostra, per celebrare, davvero sì, celebrare, il mondo degli “animali”. Questa l’idea – tema, che ha mosso la curatrice Arianna Sartori, per coinvolgere gli artisti in questo singolare percorso.
Cento artisti, di fama nazionale, provenienti dalle varie provincie italiane, si sono quindi dati appuntamento, presso la Casa Museo Sartori, di Castel d’Ario, per esporre il loro lavoro, ogni artista figura con un’opera, realizzata con la propria tecnica, con i propri materiali, con i propri rapporti psicologici, di affetto, di simpatia, di amore, di paura, verso il mondo animale che ha sempre accompagnato le varie attività dell’uomo, dalla preistoria ai nostri giorni. (…)
Maria Gabriella Savoia

Catalogo: 216 pagine con testo critico di Maria Gabriella Savoia, riproduce tutte le 99 opere a colori e le biografie degli artisti – Archivio Sartori Editore, Mantova. € 25,00

Info: tel. 0376.324260

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
website by Pascal McLee