Hotel Palace 

I volti del lavoro. La Donna, regale e laboriosa

Periodo
1° / 9 maggio 2013

Sede espositiva
Salone ex Palace Hotel
Spotorno

Inaugurazione
1° maggio 2013 - ore 17.00

Orario mostra
ore 16.00-18.00 - lunedì chiusura

Artiste partecipanti
Barbini Carmen, Capone Elena, Cavalleri Sandra, Coriando Brunella, Corti Anna, Di Nitto Maria, Fucilli Silvia, Gaus Nadia, Giovagnoli Luisa, Gloria Lilly, Macchia Patrizia, Massa Caterina, Merlotti Anna, Oreglia Giovanna, Ramo Valbona, Relini Mariella, Romano Laura, Rossi Germana, Rossini Folco Anna Maria, Saccone Josè Angela, Santoiemma Anna, Sosio Cristina, Traverso Lacchini Elisa, Venturino Luisa, Yazerskaya Alena.

Iniziative collaterali
Esposizione di una collezione privata di francobolli dedicati non solo al tema del lavoro femminile: l’evoluzione del vestire dall’800 ad oggi; le Donne nel Premio Nobel.

Curatori della Mostra
Silvia Bottaro, Sonia Pedalino

Motivazioni
Da alcuni anni la Sezione femminile dell’Associazione “Aiolfi” di Savona (responsabile la Dr.a Sonia Pedalino) ha ideato ed organizzato mostre al “femminile”, quest’anno, anche per ricordare il decimo anniversario della fondazione di questa Associazione, è stato scelto il tema relativo al “lavoro”. Oltre al Comune di Millesimo, anche quello di Spotorno ha apprezzato tale proposta e in due date molto significative (rispettivamente l’8 marzo ed il 1 maggio 2013) si svolgeranno i momenti ufficiali, alla presenza delle Autorità, delle due sezioni espositive. Un ringraziamento corre oltre ai due Sindaci ed ai rispettivi Assessori, alle Artiste che hanno saputo, ancora una volta, stupire con la propria sensibilità e creatività. Questa inedita iniziativa ha ottenuto il prestigioso “patrocinio” della Provincia di Savona che vogliamo ringraziare citando e parole del Saluto dell’Assessore alla Cultura di tale Ente, Prof.a Carla Mattea: “Il ruolo della donna nel mondo del lavoro è sempre stato fondamentale nella storia della società industriale. Le donne, mogli e madri, diventano nel secolo delle fabbriche una forza lavoro determinante, mutando, a poco a poco, ruolo ed immagine. Un'emancipazione che ha coinvolto un vero e proprio esercito di operaie, contadine, impiegate, libere professioniste, una massiccia presenza femminile che ha sovvertito usi e abitudini. Una svolta che, seppur con grande sacrificio, ha contribuito a dare alla donna gli strumenti per affermarsi e diventare protagonista nella vita sociale e lavorativa. Un cambiamento che con tenacia ha consentito l'ingresso, a pieno titolo, in un universo da sempre governato da stereotipi maschili. Una donna regale e laboriosa è una mostra che riesce ad esprimere compiutamente le virtù che hanno animato le azioni di un mondo, come quello femminile, che non accetta discriminazioni, soprusi, compromessi, ma lotta con determinazione, cosciente della propria missione speciale nella storia”.

Informazioni
Associazione “Aiolfi” no profit
Savona
cell. 335 6762773

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo
website by Pascal McLee